Connect
To Top

Manuale di sopravvivenza per startupper di Matteo Fago

17 consigli su cosa fare e soprattutto non fare nella tua azienda per renderla una startup di successo (invece di ucciderla con errori irrimediabili

Nel 1994, insieme a due fisici e un economista Matteo Fago ha creato da zero con pochi soldi e molto ingegno Venere.com un sito di prenotazione di successo quando Internet era agli albori. E loro si sono trovati al posto giusto, al momento giusto.

Nella vita vince chi scommette sul futuro.

Tre anni senza stipendio e poi una cavalcata durata 14 anni fino a che Expedia, il gigante del turismo online creato da Bill Gates, compra l’azienda per 200 milioni di euro.

Oggi Matteo Fago è un imprenditore romano innamorato della vita e della tecnologia, molto impegnato nel mondo delle start up e con un altro grande amore professionale, l’informazione.
È editore del mensile Il Salvagente trasformandolo in un punto di riferimento italiano per i consumatori grazie ad inchieste, verifiche e test di laboratorio indipendenti.
Con la sua casa editrice Editoriale Novanta ha appena pubblicato un vero e proprio “Manuale di sopravvivenza per startupper”.
L’imprenditore ha inserito nel libro ben 17 consigli su cosa fare, ma soprattutto non fare per rendere la propria azienda una startup di successo.

SINOSSI

Manuale di sopravvivenza per startupper è una raccolta di testi che isolano singolarmente le casistiche e le problematiche legate al mondo delle startup.

Lo scopo del volume è gettare una luce chiara e il più possibile esaustiva sulle realtà imprenditoriali italiane, alle prese costantemente con diverse difficoltà soprattutto nel primo quinquennio di vita.

Attraverso i vari capitoli il lettore viene messo al corrente degli errori tipici che, in media, appaiono essere più diffusi nell’avvio di una nuova attività, e soprattutto vengono appurate le metodologie per evitarli.

Il percorso del libro si sviluppa partendo da una definizione corretta della “startup”, concentrandosi sugli aspetti peculiari di questa specifica tipologia di azienda, da quali termini di sviluppo è caratterizzata e quando smette di essere definibile tale.

Proseguendo, all’interno delle mini “lezioni” vengono affrontati i principali aspetti che caratterizzano il successo di una startup, come sviluppare una crescita corretta e costante, il ruolo della comunicazione e del marketing, e come un imprenditore deve ottimizzare il suo ruolo all’interno dell’azienda stessa.

Alcuni capitoli si avvalgono di casi studio specifichi dai quali trarre ispirazione in termine di meccanica e approccio finanziario.

Nella parte finale, invece, il focus è indirizzato alla figura dell’investitore che investe nelle nuove imprese. Molto spesso la paura principale di uno startupper è quella di non trovare fondi necessari allo sviluppo del proprio progetto imprenditoriale. All’interno del volume viene invece chiarito come e in quali modi il finanziatore smette di essere “un ostacolo”, e quali devono essere le caratteristiche di un’azienda che intende rendersi appetibile a un investimento esterno.

Manuale di sopravvivenza per startupper raccoglie dunque 17 riflessioni originali di un imprenditore di successo, Matteo Fago, ora editore del mensile Il Salvagente e Left, imprenditore, venture capitalist e fondatore di Venere.com, portale pioniere delle prenotazioni alberghiere in Italia e in Europa.

 

 

 

More in Authors